Crea/Mostra Contenuto Crea/Mostra Contenuto

«Indietro

Il primo cervellone europeo

Il Politecnico è la prima università europea ad avere nel 1954 un proprio computer. Il Rettore di allora Gino Cassinis ottiene un contributo sui fondi del Piano Marshall per l’acquisto di un calcolatore. Con l’assegnazione di 135.000 dollari il Politecnico può acquistare dalla Computer of California un calcolatore numerico a programma registrato, il CRC 102A.
E’ Luigi Dadda, allora giovane ingegnere, ad andare in America per collaborare alla costruzione presso i laboratori della CRC (il racconto del suo periodo a Los Angeles nell’articolo da lui scritto per il n° 5 di Tribù Politecnica lo trovate in allegato) e per organizzare il trasporto: un rocambolesco viaggio su una nave mercantile con il computer protetto dalle balle di cotone provenienti dal Sudamerica.
Il successo del primo centro di calcolo elettronico in Europa è sancito dalla collaborazione con l’industria: i primi utenti sono la Edison e la Pirelli.
Il CRC 102A è rimasto in funzione fino al 1963.
Allegati
Media (11 Voti)

Commenti Autore Data
Secondo me non c'è l'allegato o sbaglio? MATTEO MICHELE BIANCHINI 22/12/11 12.11
no infatti...dov'è? ELEONORA PERIS 22/12/11 13.59
ma c'e' il museo nel quale mostra il CRC 102A? QICHAO ZHAO 22/12/11 22.55
L'allegato, in formato .pdf, è ora disponibile. Ci... 150 Polimi 28/12/11 20.46
Un godibile racconto della prima esperienza di un... PIETRO CATIZONE 15/01/12 10.22

MATTEO MICHELE BIANCHINI
Secondo me non c'è l'allegato o sbaglio?
Inviato il 22/12/11 12.11.
Su
ELEONORA PERIS
no infatti...dov'è?
Inviato il 22/12/11 13.59 in risposta a MATTEO MICHELE BIANCHINI.
Su
QICHAO ZHAO
ma c'e' il museo nel quale mostra il CRC 102A?
Inviato il 22/12/11 22.55.
Su
150 Polimi
L'allegato, in formato .pdf, è ora disponibile. Ci scusiamo per il disguido.
Inviato il 28/12/11 20.46.
Su
PIETRO CATIZONE
Un godibile racconto della prima esperienza di un italiano negli Stati Uniti, con tutto lo stupore e le sorprese per le "americanate" a quell'epoca ancora sconosciute ai più in Italia.
Inviato il 15/01/12 10.22.
Su