Crea/Mostra Contenuto Crea/Mostra Contenuto

«Indietro

ARCHITETTURA QUANTICA 2

Cosa si intende per “quantico”
La “Fisica classica”, a partire da Newton fino a Einstein, ha avuto un successo strabiliante nello spiegare i fenomeni di larga scala che vediamo, come i movimenti dei pianeti e delle galassie. Tuttavia all’inizio del XX secolo i progressi della scienza hanno rivelato un frangente naturale in cui le leggi di Newton sembravano essere del tutto inapplicabili: il minuscolo mondo dell’atomo. Sia nell’infinitamente piccolo che nell’infinitamente grande, gli scienziati hanno cominciato a osservare fenomeni ritenuti inspiegabili dalla Fisica tradizionale. È nata quindi la necessità di sviluppare un nuovo tipo di Fisica, con regole capaci di spiegare le eccezioni alla nostra realtà quotidiana: i fenomeni che accadono nel regno della Fisica Quantistica. Quantum significa “una quantità discreta di energia elettromagnetica”, si tratta quindi della sostanza di cui è fatto il mondo, ridotta all’essenza. I fisici quantistici hanno scoperto che ciò che percepiamo come materia solida in realtà non lo è affatto. Essi ritengono che per esempio ciò che vediamo come una figura di triplo axel nel pattinaggio artistico durante un programma sportivo, in realtà è costituito, in termini quantistici, da una serie di eventi singoli e ravvicinati che si svolgono molto velocemente. La vita si manifesta sulla base di brevi e minuscole esplosioni di luce, denominate “quanti”.I quanti della vita quotidiana pulsano con tale rapidità che il nostro cervello si limita a calibrare le pulsazioni in modo tale da crearci l’impressione di un’azione continuativa.
Media (0 Voti)